Argomenti La Dirigenza scolastica

Tutti gli argomenti

Se la contestazione non è tempestiva, è illegittimo il licenziamento

La tempestività della contestazione, quando assume il carattere di ritardo notevole e non giustificato, è idoneo a determinare un affievolimento della garanzia per il dipendente incolpato di espletare in modo pieno la propria difesa effettiva nell'ambito del procedimento disciplinare. Ragion per cui è nullo il provvedimento di licenziamento, Questo quanto stabilito dalla Suprema Corte di Cassazione nella sentenza n. 2869 del 31-01-2022, civ. Sez. lavoro. Dettagli nell'articolo.