Procedura per la somministrazione di farmaci a scuola: disponibilità docenti e Piano in allegato

La presenza in molti Istituti di alunni con gravi patologie e allergie ha posto il problema di un
efficace processo organizzativo finalizzato alla gestione di possibili e prevedibili situazioni di
emergenza.
Per attivare la procedura che autorizza la somministrazione dei farmaci durante l’orario scolastico, i
genitori dell’alunno/a provvederanno a far pervenire al Dirigente Scolastico formale richiesta
sottoscritta da entrambi i genitori, facendo, così, iniziare un iter complesso ma indispensabile per la incolumità di molti alunni. L’articolo, affronta la problematica dalla parte del dirigente scolastico e facendo leva sulle maturate esperienze e alla poliedrica casistica di fattispecie, fornisce indicazioni utile per intervenire a partire, cosa talvolta trascurata, dalla disponibilità del personale docente a somministrare.

Per visualizzare questo contenuto devi essere abbonato a Abbonamento a Gestire il personale scolastico e La Dirigenza scolastica o Abbonamento a “La dirigenza scolastica”, con numeri cartacei.
Se sei già abbonato, effettua il log in per visualizzare il contenuto.