Argomenti Gestire la scuola

Tutti gli argomenti

L’utilizzo del sorteggio nelle procedure negoziate di affidamento dei contratti pubblici, particolarmente in situazioni con un elevato numero di partecipanti: cosa dice il parere del MIT

ads

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha chiarito che il sorteggio non è permesso come metodo di selezione nelle procedure negoziate per l’affidamento di contratti pubblici, anche in presenza di un elevato numero di partecipanti. Tale divieto, basato sul d.lgs. 36/2023 (Codice dei Contratti Pubblici), ammette eccezioni solo in casi particolari e debitamente motivati. Questa posizione ribadisce l’importanza della trasparenza e della motivazione nelle procedure di affidamento, sottolineando che il sorteggio può essere utilizzato solo come ultima risorsa.