Argomenti La Dirigenza scolastica

Tutti gli argomenti

Il DS ha l’obbligo di controllo della presenza dei docenti durante la Progettazione settimanale anche su piattaforma: modelli per prevenire abusi

La progettazione settimanale per la scuola Primaria è, come risaputo, un obbligo di servizio e come tale è soggetta a controllo della presenza effettuato dal DS o da suo collaboratore. Rientra nelle funzioni del DS, nelle forme e nei modi che riterrà utile, accertare se esiste, anche a campione, una condotta illecita, consapevole e volontaria (connotazione questa di dolo civile contrattuale) di inadempimento volontario dell’obbligazione contrattuale, caratterizzato proprio dalla previsione cosciente dell’evento dannoso. Ciò in quanto al dirigente scolastico, o suo delegato, competono obblighi organizzativi di amministrazione e controllo sull’attività degli operatori scolastici. Nel caso di progettazione su piattaforma e di docenti impegnati in più classi, tale controllo deve diventare più preciso anche attraverso preventive forme di verificabilità delle presenze come l'indicazione degli orari nei quali il docente impegnato su più classi deve progettare. Ciò perché omettendo il doveroso controllo il DS consente al docente di autoridursi l’orario di lavoro. Il docente che si sottrae al controllo, pone in essere artifizi, anche con la complicità di altri colleghi, o peggio minaccia azioni legali perché infastidito da tali controlli è assoggettabile ad azioni disciplinari e penali, non dimenticando mai che chi agisce nei controlli, è sempre e comunque un pubblico ufficiale. All'articolo sono allegati tre format utili a prevenire possibili abusi durante le ore di progettazione.