Argomenti Gestire il personale scolastico

Tutti gli argomenti

3 giorni di permesso retribuito per motivi personali o familiari al supplente con contratto al 31/8 o 30/6: spettano anche a chi ha già fruito dei 6 giorni non retribuiti per gli stessi motivi?

ads

Il nuovo CCNL 2019/21 ha innovato, rispetto al Contratto precedente, la parte dei permessi per motivi familiari o personali se fruiti dal supplente, docente o ATA, con contratto al 31/8 o al 30/6 prevedendone l’intera retribuzione. Chiariamo da quando decorre tale diritto e se lo stesso resta intatto anche se tale personale abbia già fruito dei 6 giorni per gli stessi motivi in base al precedente contratto.

Per visualizzare questo contenuto devi essere abbonato a Gestire il personale scolastico o Abbonamento a Gestire il personale scolastico e Gestire la scuola + La Dirigenza scolastica. Se sei già abbonato, effettua il log in per visualizzare il contenuto.